Addio
tra stanco treno stridor di freni
e il vociar di alcuni addio.
Con te…
se ne va l’estate.

Già livida è l’aria
infreddolito l’uccello s’arruffa e tace
sbianca l’onda
allo schiantarsi sulla roccia.
Una barca in secca
cancella…
l’ultimo castello di sabbia

Adriana Centi
da Poesie 1994 – 1997 Edizioni Nuova Impronta

Categorizzato in: