Gli uomini guerrafondai dovrebbero usare il deserto del Sahara come unico terreno per le loro guerre.
La sabbia, concimata dalle loro carogne, diventerebbe finalmente fertile.

Quando i potenti si fanno la guerra sono i deboli che muoiono.

La guerra è il massacro di persone che non si conoscono, per conto di persone che si conoscono ma non si massacrano.

Esistono individui con divise da soldato che sono degli eccellenti killer. Essi sono così infervorati nell’uccidere da venire processati dalla Corte Marziale per avere oltrepassato i limiti dei loro colleghi assassini.

Caterina Dandini

Taggato in: