(AMD) Roma, 31 Gen – “Ci rivolgiamo al Ministro Cancellieri affinché usi tutte le prerogative istituzionali che le competono per rimediare all’errore di interpretazione delle leggi, nel senso più alto dei diritti democratici per quanto riguarda l’esclusione di una lista elettorale regionale per eccedente presenza di donne”. E’ quanto scrive Wanda Montanelli, responsabile dell’Osservatorio Onerpo sulle Pari Opportunità rivolgendo un appello al Ministro dell’Interno affinché la lista dei Radicali non venga esclusa dalle prossime consultazioni regionali.
“Facciamo presente al Ministro – si legge nel comunicato – che, ferme restando le potestà legislative regionali e l’obbligo di osservanza delle disposizioni vigenti, troviamo sconcertante che in Italia si assumano delle decisioni opposte e contrastanti a seconda delle Regioni.
Si va dai bizantinismi dei funzionari del Lazio, alla completa assenza dei motivi di esclusione di liste nel Molise per ‘sottorappresentazione di uno dei due sessi’. Molte liste in Molise sono infatti state escluse ma – conclude la nota – non risulta che il grave problema dell’assenza, o scarsa presenza di donne candidate sia stato preso in alcuna considerazione”.

Categorizzato in: