(ANSA) – VIGEVANO (PAVIA), 5 APR – In vista delle elezioni europee, il ministero per le pari opportunita’ sta preparando una campagna su ‘Voto donna’. Lo ha annunciato, a margine dell’inaugurazione di un asilo nido comunale a Vigevano, il ministro Stefania Prestigiacomo precisando che l’iniziativa e’ ancora in elaborazione.Prestigiacomo, sottolineando che sulla campagna vuole coinvolgere anche lopposizione (”si tratta di una battaglia comune”), ha affermato che l’obiettivo dell’iniziativa ”e’ far sapere che le donne in campo saranno almeno il doppio di quelle presentate nel 1999, quando erano state il 16,8%. La campagna non e’ diretta solo alle donne, pervoler far votare donne alle donne. Vuole invece sottoporre all’attenzione di tutti gli elettori delle candidature da valorizzare. Il che vuol dire investire nel cambiamento”.L’articolo sulle cosiddette ‘quote rosa’, approvato qualche giorno fa dal Senato nell’ambito del provvedimento sulle elezioni europee (che e’ ancora a Palazzo Madama dove dovrebbe essere licenziato prima della pausa pasquale), ”prevede almeno il 33% di candidature femminili. Ossia il doppio rispetto alla precedentetornata. E piu’ candidate vuol dire anche piu’ elette”. Fra l’altro, il ministro ha detto che l’Italia rispetto agli altri paesi mantiene rispetto agli altri paesi europei lo stesso rapporto di candidature/elezioni femminili: ”se con il 16,8% delle candidate abbiamo avuto circa l’11% di elette, con il doppio delle candidature ci aspettiamo la stessa tendenza”. Prestigiacomo si augura che il provvedimento possa essere approvato presto anche alla camera e senza modifiche rispetto al testo licenziato dal Senato.

Categorizzato in: