(AGI) – Roma, 14 mar. – Carla Mazzuca, direttore del Campanile Nuovo, ha scritto una lettera aperta al neopresiente della Rai, Lucia Annunziata.”Ti scrivo da donna a donna, da direttore a direttore, anche se tu di un colosso mediatico, ed io di un giornale di partito. Sono stata felice della tua nomina, per la tua altissima professionalita’, per il tuo spessore democratico, ed anche, ovviamente, perche’ donna”. Mazzuca non si illude, e la avverte: “Non avrai un percorso facile, come e’ ovvio, ecco perche’ ti scrivo: per chiederti qualora non lo avessi gia’ fatto, di ottenere dai danti causa, e cioe’ i nostri due Presidenti, chiare garanzie. Di autentica autonomia per quei valori di pluralismo che so essere un tuo punto di forza. Perche’ vedi, Caro Direttore, la cosa peggiore che potrebbe capitare e capitarci, a noi tutti democratici ed a noi donne impegnate nell’ informazione ( e per quel che riguarda me, ed altre, in questo momento anche in politica), e’ che la tua immagine possa un po’ alla volta consumarsi e perdere vigore in estenuanti battaglie. Sarai, per tutte noi, donne impegnate in politica e nel giornalismo, un punto di riferimento, e ti confermo il pieno sostegno mio e di tutto l’Udeur”.(AGI)

 RAI: FONDAZIONE BELLISARIO, ANNUNZIATA SUCCESSO PER LE DONNE
”CASINI HA MANTENUTO PROMESSE, BENE PAROLE BERLUSCONI’

Roma, 14 mar. – (Adnkronos) – Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario, saluta la designazione di Lucia Annunziata alla presidenza della Rai come ”un primo successo per tutte le donne”. La Golfo esprime ”profonda soddisfazione per la nomina di una persona di tale prestigio e professionalita’ al vertice di un istituto fondamentale per il nostro paese come la Rai”.
”Gli appelli alle istituzioni -afferma la presidente della Fondazione Bellisario- cominciano a trovare un primo riscontro. Finalmente si inizia a prestare attenzione nei confronti delle donne, una risorsa indispensabile per una democrazia matura. Il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini ha dato seguito alle promesse fatte alla Fondazione in occasione del seminario internazionale ‘Donne, Economia e Potere’, durante il quale aveva auspicato un maggiore coinvolgimento delle donne nelle Istituzioni”. ”E’ da apprezzare la sensibilita’ politica dimostrata nella vicenda come anche le dichiarazioni rilasciate questa mattina dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi -dice la Golfo- che ha giudicato positivamente la nomina. La presidenza di Lucia Annunziata non potra’ che valorizzare il grande patrimonio di competenze professionali espresso dal mondo femminile”.

RAI: MAZZUCA, ANNUNZIATA CHIEDA GARANZIE A PRESIDENTI CAMERE

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – Carla Mazzuca, direttore del quotidiano Il Campanile Nuovo scrive alla presidente della Rai, Lucia annunziata per ribadirle il sostegno suo e di tutto l’Udeur e anche perche’ chieda garanzie ai presidenti di Camera e Senato. Nella lettera Mazzuca si dice felice della nomina, ”per la tua altissima professionalita’, per il tuo spessore democratico, ed anche, ovviamente, perche’ donna”. Ma secondo la parlamentare il nuovo presidente Rai ”non avra’ un percorso facile, come e’ ovvio, ecco perche’ ti scrivo: per chiederti qualora non lo avessi gia’ fatto, di ottenere dai danti causa, e cioe’ i nostri due Presidenti, chiare garanzie. Di autentica autonomia per quei valori di pluralismo che so essere un tuo punto di forza. Perche’ vedi, Caro Direttore, la cosa peggiore che potrebbe capitare e capitarci, a noi tutti democratici ed a noi donne impegnate nell’informazione (e per quel che riguarda me, ed altre, in questo momento anche in politica), e’ che la tua immagine possa un po’ alla volta consumarsi e perdere vigore in estenuanti battaglie. Sarai, per tutte noi, donne impegnate in politica e nel giornalismo – conclude Mazzuca -, un punto di riferimento, e ti confermo il pieno sostegno mio e di tuttol’Udeur”. (ANSA)

RAI: CHIAROMONTE, NOMINA ANNUNZIATA E’ BUONA NOTIZIA

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – ”La nomina di Lucia Annunziata alla presidenza della Rai e’ una buona notizia”. Cosi’ Franca Chiaromonte, responsabile dipartimento Cultura dei Ds, commenta la designazione di Lucia Annunziata alla presidenza della Rai. ”Dimostra – prosegue Chiaromonte – che quando si cercano, le donne competenti brave e professioniste, si trovano. Buon lavoro alla Presidente”.(ANSA)

RAI: MAIOLO, ANNUNZIATA DONNA CHE DA’ PUNTI A MOLTI UOMINI

(ANSA) – MILANO, 14 MAR – ”Sono molto felice della nomina di Lucia Annunziata alla Presidenza della Rai, non solo perche’ e’ una donna ma soprattutto perche’ e’ una professionista eccezionale che si e’ sempre giocata in prima persona in particolare, come inviata di guerra”: questo il commento di Tiziana Maiolo (Fi), assessore alla politiche sociali a Milano, alla scelta fatta dai Presidenti dele Camere per la RAi. ”Per me – aggiunge Maiolo .- e’ anche una cara amica e una collega che insieme a me ha mosso i primi passi nel mondo del giornalismo”. ”Da oggi nessuno piu’ potra’ dire che la Casa delle liberta’ ha meno attenzione della sinistra nei confronti delle donne – sottolinea Tiziana Maiolo -. E’ infatti la seconda volta che una signora e’ al vertice della Rai e in ambedue i casi (la prima e’ stata Letizia Moratti) la scelta e’ stata ottima. Un plauso va dunque anche ai Presidenti Pera e Casini per la loro lungimiranza”. ”Sono sicura che Lucia Annunciata dara’ una svolta importante alle difficolta’ che vive in questo momento il servizio pubblico radio-televisivo – conclude Maiolo – . E mi auguro anche che lei, donna del Sud che ama la sua terra, si ricordi del Nord e in particolare di valorizzare una grande citta’ europea come Milano”.
(ANSA).

RAI. FNSI: ANNUNZIATA, UN PASSO VERSO PARI OPPORTUNITA’

(DIRE)- ROMA- LA FNSI, ATTRAVERSO LA COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA’, AUGURA DI CUORE “BUON LAVORO ALLA COLLEGA LUCIA ANNUNZIATA” INDICATA ALLA PRESIDENZA DELLA RAI, ESPRIMENDO GRANDE SODDISFAZIONE PER QUESTO ULTERIORE PASSO LUNGO IL DIFFICILE CAMMINO ITALIANO VERSO LA REALIZZAZIONE DELLE PARI OPPORTUNITA’.
“LA BATTAGLIA CHE IMPEGNA LA COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA’ FNSI ANCHE ALL’INTERNO DEL SINDCATO DEI GIORNALISTI, AD ESEMPIO CON LA RICHIESTA DI QUOTE ELETTORALI, E’ UNA BATTAGLIA DI DIRITTI CIVILI CHE MIRA ALLA COSTRUZIONE DI UNA FORTE PRESENZA DI DONNE NEI RUOLI DI COMPETENZA E DI POTERE. SOLTANTO LA MASSA CRITICA, INFATTI, CONSENTIRA’ ALLE DONNE DI COMPETERE AD ARMI (ABSIT INIURA VERBIS) PARI E DI SOTTRARSI A QUEL MECCANISMO DI COOPTAZIONE E OSTAGGIO CULTURAE CHE RAPPRESENTA UNA DIVERSA MA IMMUTATA VERSIONE DELLA LORO SENSIBILITA’ CIVILE”.

Categorizzato in: